MAPPA DEL SITO
> L'APPROFONDIMENTO

TRENTASEIMILA TP LABEL CATALOGATE DA MATTEO MERLA


Al 31 dicembre 2009 Matteo Merla ha raggiunto quota 36.050 nella sua catalogazione computerizzata delle TP Label. È una banca dati che ha ormai raggiunto un livello tale da essere considerata un complesso documentario eccezionale, che sarà determinante il giorno in cui si scoprirà che le TP Label sono "storia postale" (a meno che non si intenda chiudere questo capitolo con l'era del francobollo, meglio se dellí800). È da sottolineare che decine di collezionisti fanno convergere su Matteo Merla le loro conoscenze, consentendo così di poter raggruppare in maniera omogenea tutte le informazioni disponibili, che sarebbero di ben più modesta utilità se classificate in maniera frazionata.

TPL Fase "2" TPL Fase "2"

Ora che sono state ufficialmente definite le varie "fasi" che documentano l'evoluzione del sistema (che si avvicina ormai ai suoi dieci anni di vita), la classificazione di Matteo Merla diventa ancora più preziosa, in quanto è la sola che consente di individuare l'evoluzione delle stampigliature partendo da quelle originarie, alle quali era addirittura possibile attribuire il numero di matricola della macchina.

TPL Fase "6" TPL Fase "6"

Il gran numero di nuove macchine installate fa presumere che le Poste non abbiano in programma drastici cambiamenti in proposito. Anche negli Stati Uniti, dove il sistema è ancor più generalizzato e capillare, proliferano nuovi modelli sempre più sofisticati, di vari costruttori, tutti però operanti nel quadro di un sistema omogeneo.


pagina precedente / pagina seguente