MAPPA DEL SITO
> L'APPROFONDIMENTO

ACQUA MINERALE CONTRO "L'ACQUA DEL SINDACO"


Lo scorso settembre a Melegnano, nello splendido castello visconteo mediceo nel centro cittadino, si è svolta la "Settimana della Cultura", dedicata al tema dell'acqua. Il settore filatelico era rappresentato da due Soci AICAM, Sergio Vicardi e GianAntonio Gloder, con due collezioni, rispettivamente sull'acqua minerale e sull'acqua in generale, che proponevano il problema, che è stato poi sviluppato anche in un successivo articolo sul giornale locale "II Melegnanese".

acqua 2

Il problema dell'acqua è forse quello che dovrebbe assillare maggiormente l'umanità, più ancora di quello dell'energia. Per quest'ultima, oltre alla speranza di aver sbagliato i conti e di scoprire che abbiamo riserve di petrolio e di gas superiori a quello che ci aspettavamo, abbiamo "inventato", sia pur con qualche rischio, fonti artificiali di energia ed abbiamo un sacco di idee in fatto di "energie rinnovabili". Per l'acqua non è così: abbiamo quella che c'è, e basta. E noi continuiamo ad usarla malamente ed a distruggerla.

C'è addirittura una corrente di pensiero che molto allegramente prevede che la terza guerra mondiale scoppierà a causa dell'acqua. In attesa di verificare se questa supposizione è giusta o sbagliata, i meccanofili cominciano a mettere le mani avanti occupandosi del tema acqua con le loro rosse. Che consentono di documentare tutto: dalle riserve naturali, all'impiego, passando attraverso i mezzi che ne consentono l'utilizzo nelle varie applicazioni domestiche ed industriali, fino a quello essenziale, cioè all'acqua da bere.

È qui che si innesta lo scherzoso confronto tra le due collezioni: l'acqua minerale (un fenomeno spiccatamente italiano) e l'acqua del sindaco, cioè quella del rubinetto, che è identica a quella dello sciacquone e che noi incoscientemente sciupiamo mentre milioni di persone non ne hanno a sufficienza per bere.

Oltre alle affrancature meccaniche, il comparto delle acque minerali è stato illustrato dal consocio Vicardi con un estratto della sua spettacolosa collezione di etichette. È talmente vasta che per una sola marca ne ha addirittura poco meno di 100 differenti!

Per la sua vastità e per la sua complessità il tema "Acqua" si presta mirabilmente ad uno sviluppo tematico, sia nel senso convenzionale in filatelia, sia come collezione meccanofila. Le due collezioni che abbiamo citato sono solo l'esemplificazione delle tante interpretazioni che possono essere date a questo tema che, oltre tutto, permette di approfondire una problematica di grande attualità, assai più grave delle tante bischerate alle quali i media dedicano spazio e tempo in abbondanza.

acqua 3 Lo specimen realizzato dalla Associazione Filatelica Melegnanese per la "Settimana della Cultura", dedicata al tema dell'acqua

P.S. In previsione del peggio, per qualunque ragione si verifichi, consigliamo di fare il pieno di benzina e di tenersi un cestello di acqua minerale di scorta.


pagina precedente / pagina seguente