MAPPA DEL SITO
> L'APPROFONDIMENTO

UNA STRAORDINARIA SCALPELLATURA


La più grande rarità della meccanofilia italiana, come noto, è costituita dall'impronta con punzone "fascetti filiformi", messa in uso ad Aosta nel 1944 e della quale si conoscono con certezza solo tre esemplari, di due utenti.

Cogne filiformi

Il suo valore di mercato (anche se questo mercato è numericamente assai limitato) è elevatissimo. In fatto di effettiva rarità, a confronto il mitico "3 Lire" di Toscana diventerebbe ... una figurina Panini.

Incredibilmente, alla fine della guerra questo punzone fu scalpellato e l'A.M. della Cogne (uno dei due utenti) fu utilizzata sicuramente fino al 1950.

Cogne scalpellata

Stranamente, anche questa versione, che pure è stata in uso per anni, non è per niente comune.


pagina precedente / pagina seguente