MAPPA DEL SITO
> L'APPROFONDIMENTO

DOVE SI VIVE MEGLIO IN ITALIA


Ogni tanto viene resa pubblica una classifica dei posti del nostro Paese dove si vive meglio. I criteri di valutazione sono soggettivi e gli indicatori tengono conto di decine di parametri che, comunque, sono sempre di grande validità per selezionare i Comuni con la "migliore qualità della vita". L'ultima classifica resa nota, fatta dal CENTRO STUDI SINTESI di Mestre fra i Comuni con oltre 3000 abitanti, vede in testa - con 100 punti - Bardolino (VR), un comune di 6.800 abitanti, noto per l'omonimo vino, per le sue tante iniziative e per una struttura turistica che gli consente di ospitare più di 15.000 turisti. Seguono Brunico (BZ), con un notevole distacco (91,1 punti), Sirmione (BS) 90,5, Appiano (BZ) 89,5. Al 100 posto c'è Cambiano (TO), con 73 punti. L'esame è stato fatto dopo una prima scrematura che ha selezionato 260 Comuni: il 260 in classifica è risultato Rasano, in Puglia, che ha avuto un numero indice pari a 43,6.

Valendosi della poderosa documentazione in materia contenuta nella collezione di Rino Stocco, un altro Socio AICAM, Franco Uccellari ha documentato sul n. 25, marzo 2013, di "TP Label NEWS", i primi dieci comuni di questa singolare classifica, mostrando appunto la TP Label della località. La segnalazione fa anche notare con compiacimento che tra i primi 10 classificati ve ne sono due che sono stati anche sedi dell'annuale esposizione Nazionale AICAM: Saluzzo, che figura al 5 posto con 88,9 punti e Cesenatico (12 con 83,7 punti).

"TP Label News" è uno spartano periodico di 32 pagine che esce con cadenza semestrale ed è il solo che tiene coraggiosamente in vita la ricerca nel comparto delle TP Label, deplorevolmente ignorato da tutta la stampa filatelica italiana e dalle associazioni che dovrebbero invece considerarle come parte integrante della nostra storia postale. La loro scarsa attrattiva estetica non le ha mai rese simpatiche alla gran massa dei collezionisti, che vede la filatelia soprattutto come vignettismo: tuttavia esse sono la documentazione del progresso in campo postale ed una "storia della posta in Italia" non le può ignorare. Se non esistesse l'imponente documentazione messa insieme in dieci anni da "TP Label News" sarebbe impossibile, in futuro, ricostruire questo fondamentale passaggio, che sicuramente è solo una tappa verso ulteriori evoluzioni dovuti alle nuove possibilità dell'informatica.

SiViveMeglio 002

pagina precedente / pagina seguente