MAPPA DEL SITO
> L'APPROFONDIMENTO

LE CURIOSITÀ DELLE TP LABEL


Abbiamo già fatto rilevare che i collezionisti di TP Label, molti dei quali erano partiti con l'intenzione di aprire un nuovo capitolo della storia postale, si sono scoperti ad essere solo ricercatori di varietà, curiosità ed errori. Per loro fortuna hanno preso la cosa con spirito e, favoriti dal fatto che le Poste li agevolano con una straordinaria abbondanza di materia prima, hanno trasformato le loro collezioni in una divertente rassegna nella quale si cerca di continuo di inserire le anomalie più eclatanti.

Il nostro periodico specializzato TP Label NEWS, giunto al suo 26º numero, è diventato una palestra di informazioni che fornisce periodicamente la segnalazione di qualche varietà.

Quella che sarà il clou del n. 27, se non viene scoperto qualcosa di meglio, è una TPL segnalata da Giorgio Alberti, che affrancava una Raccomandata 1.

TPL-senzaLocalitą 002

Il numero di CAP (26043) viene ripetuto e viene ripetuto anche il numero del frazionario (22102). Il bello è che c'è una tendenza ormai generalizzata ad abolire il secondo frazionario (evidentemente ritenuto inutile, come i meccanofili avevano scoperto già anni fa), mentre qui il secondo frazionario è arricchito da uno ZERO iniziale. La ciliegina sulla torta sta nell'indicazione della località: DOSIMO, che non compare per niente; c'è solo l'indicazione della Provincia (CR = Cremona).


pagina precedente / pagina seguente