MAPPA DEL SITO
.

COMUNICATO STAMPA DELL'11 SETTEMBRE 2019


Venticinque collezioni da scoprire

Sono quelle che l'Aicam proporrà a Lavagna (Genova) tra il 20 ed il 22 settembre. Riguardano il territorio ospite, ma non solo...

Milano (11 settembre 2019) – L'attenzione sul mare e Garibaldi, ma anche su altri argomenti, dalle biciclette a Parigi, dal pugilato alle auto sportive, dalla "Gioconda" alla scuola, dai liquori ai mulini...

Sono alcuni dei soggetti che gli iscritti all'Associazione italiana collezionisti di affrancature meccaniche proporranno, dal 20 al 22 settembre, a Lavagna (Genova), grazie al supporto del Circolo filatelico locale. La mostra, infatti, accoglierà venticinque collezioni, tutte basate sulle affrancature meccaniche, modalità sostitutiva del francobollo in auge soprattutto lungo i decenni centrali del secolo scorso, con impronte anche di particolare bellezza.

"Rappresenta il principale appuntamento dell'anno", precisa il presidente dell'Aicam, Paolo Padova. "Come nelle nostre migliori tradizioni, al percorso espositivo, che è sempre ad ingresso libero (orari: 9-12, 15-18), assoceremo visite sul territorio (abbiamo scelto la miniera di Gambatesa e l'abbazia di Borzone), l'assemblea annuale (è prevista per la domenica dalle 9.30) e la seduta di scambi (nello stesso pomeriggio)". Punto di riferimento è la sala "Amilcare Rocca" di piazza Cordeviola.

ESPOSITORI E COLLEZIONI


IN SINTESI:


Servizi giornalistici: Fabio Bonacina