MAPPA DEL SITO
> L'APPROFONDIMENTO

AFFRANCATURE MECCANICHE TURISTICHE


Il turismo, dicono le statistiche, rappresenta circa l11,5% del PIL nazionale e si ritiene che si tratti dell'industria più importante di cui il Paese dispone. Negli ultimi anni, tuttavia, abbiamo visto che altri Paesi stanno erodendo la nostra fascia di mercato e crescono, turisticamente parlando, più di noi. "Bisogna unire le forze e fare sistema"; "Bisogna promuovere meglio il brand Italia", dicono i tecnici. La prevista creazione di un Ministero del Turismo è senza dubbio un segnale positivo da parte della politica.

Noi, nel nostro piccolo, andiamo predicando da anni, che è stupido utilizzare le affrancature meccaniche degli innumerevoli Enti Turistici solo per enunciare il loro nome ed il loro indirizzo. Tutti potrebbero adottare una targhetta che costituisca un efficace richiamo; considerato che si tratta di una pubblicità mirata, cioè in gran parte indirizzata proprio a possibili fruitori, è ancora più sorprendente che non se ne approfitti, dato che, praticamente, è gratuita. Una targhetta scialba ed inutile costa esattamente come un targhetta dichiaratamente pubblicitaria.

EPT Messina

Quanto possa essere bella una targhetta ben fatta lo dimostrano questi due esempi che risalgono a mezzo secolo fa. Gli Enti Provinciali del Turismo di Messina e di Catania avevano largamente usato, sulla loro macchina affrancatrice, questi piccoli capolavori, talmente apprezzabili che mezzo secolo dopo sono stati classificati rispettivamente al 2 e al 3 posto nel nostro concorso per "La più bella rossa italiana di tutti i tempi".

EPT Catania

Ci auguriamo che qualcuno, in alto loco, voglia prestare un minimo di attenzione a questa nostra segnalazione. L'AICAM è disponibile anche per fornire altri esempi di realizzazioni italiane, e soprattutto straniere, in fatto di utilizzo delle affrancature meccaniche per affrancare la promozione turistica ad ogni livello.


pagina precedente / pagina seguente